La tecnica dell’alta fedeltà: 1

Gli Amplificatori a Valvole

Sono trascorsi oltre quarant’anni dalla pubblicazione della prima edizione di questo libro. Era il 1958 e chi parlava di fedele riproduzione del suono poteva essere ritenuto senza tema di smentita un pioniere Gino Nicolao lo era da tutti i punti di vista.
Co-fondatore e spirito creativo della prima testata italiana specializzata in HiFi – per la cronaca la rivista denominata Alta Fedeltà era edita da questa stessa Casa Editrice – Gino Nicolao credeva fermamente nello sviluppo e nella larga diffusione dell’idea di poter riascoltare brani musicali senza rinunciare a quelle caratteristiche proprie dell’evento registrato. Per questo egli si impegnò in una febbrile attività di divulgazione che lo portò nel contempo ad essere apprezzato insegnante, valente scrittore ed abile progettista.
I due libri di Gino Nicolao, “La Tecnica dell’Alta Fedeltà” e “La Tecnica della Stereofonia”, tra i pochi testi a resistere strenuamente al logorio delle nuove conoscenze ed all’evoluzione tecnologica, meritavano di essere aggiornati. D’altro canto, la stereofonia, sia pur snaturata nella maggioranza delle applicazioni odierne, e l’Alta Fedeltà sono argomenti praticamente divenuti nel frattempo inscindibili per cui non aveva più senso mantenere due trattati. Questo spiega la pubblicazione di un solo volume sull’argomento.
Il lettore si potrà chiedere il motivo per il quale gli autori hanno ignorato completamente i circuiti di amplificazione a transistor a favore delle valvole.
Ebbene, a parte ogni sia pur valido discorso circa le “mode” progettuali o la presunta superiorità del dispositivo termoionico come amplificatore audio, questo libro si propone semplicemente di colmare in forma sia pur parziale la grossa lacuna della scomparsa pressoché totale di testi in italiano sull’argomento. Lo spazio dedicato alla monofonia non deve poi trarre in inganno il frettoloso lettore: quando si tratta di progettazione, l’unica differenza tra stereofonia e monofonia è il numero dei canali, tanto che i migliori impianti stereofonici utilizzano proprio un amplificatore mono per canale


  • Descrizione

    Descrizione

    • Prefazione : LE ORIGINI DELL'ALTA FEDELTA'

    • Cap. 1 : AMPLIFICAZIONE DEI SEGNALI AUDIO

      1.1 – Generalità
      1.2 – Il preamplificatore
      1.3 – Accoppiamento di stadi amplificatori di tensione
      1.4 – L’accoppiamento a trasformatore
      1.5 – L’amplificatore di potenza
      1.6 – Stadio simmetrico composto da due triodi o due tetrodi a fascio
      1.7 – Classi A, AB1 e AB2
      1.8 – Stadio amplificatore in classe B
      1.9 – Pilotaggio di un amplificatore di potenza
      1.10 – Invertitori di fase elettronici
      1.11 – Pilotaggio a reazione positiva
      1.12 – Rassegna delle caratteristiche di alcuni tipi di invertitori di fase

    • Cap. 2 : DISTORSIONE, REAZIONE E STABILITÁ

      2.1 – Distorsione negli amplificatori
      2.2 – Distorsione armonica o di non linearità
      2.3 – Distorsione di intermodulazione
      2.4 – Distorsione di frequenza
      2.5 – Distorsione di fase
      2.6 – Distorsione totale
      2.7 – Metodi di riduzione della distorsione : la reazione negativa
      2.8 – Principio della controreazione
      2.9 – Reazione e stabilità
      2.10 – Tipologie di controreazione
      2.11 – Effetto della controreazione sull’impedenza di uscita
      2.12 – Vantaggi della controreazione

    • Cap. 3: CONTROLLO E PREAMPLIFICAZIONE DEL SEGNALE AUDIO

      3.1 – Considerazioni generali
      3.2 – Comandi di un preamplificatore
      3.3 – Lo stadio di entrata 3.4 – Curve di equalizzazione dell’incisione fonografica
      3.5 – Il comando di volume 3.6 – Il controllo di tono
      3.7 – Classificazione qualitativa di un preamplificatore
      3.8 – Preamplificatore a due stadi ed una sola valvola
      3.9 – Preamplificatore a tre stadi e due valvole
      3.10 – Preamplificatore a quattro stadi e due valvole
      3.11 – Preamplificatore a due stadi e due pentodi
      3.12 – Preamplificatore a sei stadi e tre valvole
      3.13 – Preamplificatore Leak Varislope
      3.14 – Preamplificatore Leak Varislope Mono

    • Cap. 4 : AMPLIFICAZIONE DI POTENZA DEL SEGNALE AUDIO

      4.1 – Lo stadio pilota
      4.2 – Analisi di uno stadio pilota controreazionato
      4.3 – Lo stadio invertitore di fase
      4.4 – Lo stadio finale
      4.5 – Realizzazione di uno stadio finale
      4.6 – Stadio finale tipo Leak con due triodi in push-pull.
      4.7 – L’amplificatore Williamson
      4.8 – L’amplificatore Williamson semplificato
      4.9 – L’amplificatore Leak
      4.10 – L’amplificatore Ultralineare
      4.11 – L’amplificatore Ultralineare secondo Leak
      4.12 – Stadi finali con controreazione di tensione e di corrente
      4.13 – Stadio finale a pentodi
      4.14 – Stadio finale ad uscita catodica-anodica
      4.15 – Stadio finale senza trasformatore d’uscita
      4.16 – Il trasformatore di uscita

    • Cap. 5: AMPLIFICATORI STEREOFONICI

      5.1 – I comandi degli amplificatori stereofonici
      5.2 – Controlli di bilanciamento
      5.3 – Equalizzazione e bilanciamento tonale
      5.4 – Elementi multipli di controllo e compatibilità
      5.5 – Preamplificazione ed amplificazione di potenza del segnale stereo
      5.6 – Realizzazione circuitale di amplificatori stereo ad alta fedeltà
      5.7 – La sezione di alimentazione negli amplificatori stereofonici
      5.8 – Alimentatori classici

    • Appendice 1: caratteristiche di targa di un amplificatore ad alta fedelta'

    • Appendice 2: caratteristiche di targa di un diffusore acustico ad alta fedeltà

    • Appendice 3: specifiche tecniche (data sheet) di alcuni tipi di valvola


  • Informazioni aggiuntive

    Informazioni aggiuntive

    Anno di pubblicazione

    2007

    Autore

    Gino e Umberto Nicolao

    Editore

    Il Rostro

Ti potrebbe interessare…

Sold Out
Impianti Audio per la Diffusione Sonora 2
Leggi tutto
Tecniche e Tecnologie Audio Vol.6.
Leggi tutto
Tecniche e Tecnologie Audio Vol.4
Acquista da Hoepli
Insert math as
Block
Inline
Additional settings
Formula color
Text color
#333333
Type math using LaTeX
Preview
\({}\)
Nothing to preview
Insert